Direzione

Roberto Pasanisi, psicologo clinico e psicoterapeuta, italianista, scrittore, editore e giornalista, è nato a Napoli nel 1962.

È iscritto all’Albo dell’Ordine degli Psicologi della Campania (Sezione A, n. 7015) e all’Albo dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

Come clinico, svolge didattica e attività di ricerca, a livello universitario, nell’àmbito delle psicopatologie, della Psicologia sociale e della Psicologia dell’arte e della letteratura.

Come psicoterapeuta, si occupa di psicopatologia e psicologia del benessere e della qualità della vita, di psicologia del lavoro e di psicologia giuridica: problematiche connesse alla depressione, all’ansia e agli attacchi di panico, al narcisismo, ai disturbi di personalità, alle ossessioni, alle fobie, ai problemi sessuali, ai problemi di coppia, ai problemi familiari e genitoriali, ai problemi sociali e del lavoro e alle dipendenze; di counseling, coaching, meditazione, tecniche di rilassamento e Training Autogeno. Le altre sue aree di competenza sono relative alla Psicologia del benessere e della qualità della vita, al Mobbing ed al Burnout.

Già docente di Lingua e letteratura italiana, di Politica e società italiana e di Storia del cinema italiano alle Università di Galaţi, Mosca e Lovanio, già docente e direttore del Master di Psicologia dell’Accademia di Belle Arti “Fidia” di Vibo Valentia, già docente di Storia del cinema e del video e di Teoria e metodo dei mass media all’Accademia di Belle Arti “Fidia”, già Direttore dei Dipartimenti di Comunicazione e Didattica dell’arte; di Arti visive; e di Progettazione e arti applicate all’Università degli Studi Artistici “Kandinskij” di Trapani, all’interno del Polo Universitario “Principe di Napoli”, dove è stato docente di Storia e teoria dei nuovi media, di Principi e tecniche della terapeutica artistica, di Storie e modelli dell’arteterapia, di Tecniche espressive integrate, di Cinematografia e di Teoria e analisi del cinema e dell’audiovisivo; nonché Capo Ufficio Stampa e Pubbliche relazioni.

È attualmente docente e direttore di alcuni Master universitari di Psicologia clinica, anche A Distanza (on line); è docente e direttore della Formazione e Specializzazione in Psicoarteterapia del CISAT; è direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli e del CISAT (Centro Italiano Studi Arte-Terapia, dove è analista didatta, direttore dei corsi di Formazione e del “Giornale Italiano di Arteterapia”). Ha pubblicato alcuni volumi saggistici (gli ultimi Le «muse bendate»: la poesia del Novecento contro la modernità e E piove in petto una dolcezza inquieta) e circa trecento articoli di psicologia clinica e di psicologia della letteratura in riviste specializzate italiane e straniere. Nel 2002 ha ricevuto il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la saggistica; come psicologo clinico ha vinto nel 2012 il Premio Nazionale Medicina e nel 2019 ha vinto il Premio Nextdoor Vicino dell’anno per la sua attività di psicologia solidale e gratuita nella città di Napoli. È uscito il suo romanzo Gli angeli ed alcune raccolte di poesia (la più recente Sulla rotta di Magellano, tradotta in diverse lingue). Collabora come opinionista ad alcuni giornali, con articoli di argomento psicologico, sociologico, letterario e politologico.

Nel 1994 ha fondato – e tuttora dirige – il centro di psicologia clinica e psicoterapia CISAT, che è l’unica istituzione riconosciuta nel nostro Paese che pratichi l’Arteterapia come una teoria ed una prassi psicoterapeutica a tutti gli effetti ed autonoma, sviluppando questa disciplina come una scuola di psicoterapia tout court, curata non da scrittori o pittori o scultori o da psicologi di altre scuole, ma da specialisti in questo particolare tipo di psicoterapia: la Psicoarteterapia. In tal senso, come caposcuola, Roberto Pasanisi ha fondato dal 1994 la Psicoarteterapia come psicologia clinica, ovvero come psicoterapia d’avanguardia: il modello CISAT – Pasanisi.